Browsed by
Mese: aprile 2008

Enomalism per gestire server virtuali eterogenei

Enomalism per gestire server virtuali eterogenei

Enomalism è un’interfaccia grafica web-based per gestire un gruppo di server virtuali che adoperano diversi software di virtualizzazione. Attualmente Enomalism è in grado di portare a termine migrazioni da e per QEMU/KVM, Xen e Amazon EC2 (presto anche VMware, VirtualBox e OpenVZ). Il software possiede anche la capacità di effettuare automaticamente il bilanciamento del carico di lavoro tra i server, inoltre ha un’architettura modulare che consente la creazione da parte di terzi di plug-in per Enomalism.

Bridged Networking

Bridged Networking

Il bridging serve per collegare due reti LAN diverse, il dispositivo bridge (network bridge) lavora a livello due quindi gestisce anche i frame ethernet, similmente agli switch. Questa tecnica è adoperata di default da Xen. Per controllare se questa funzione è abilitata bisogna accertarsi che nello script di configurazione /etc/xen/xend-config.sxp siano senza cancelletto le seguenti righe: (network-script network-bridge) (vif-script vif-bridge)

Ubuntu su VirtualBox

Ubuntu su VirtualBox

Ubuntu è una delle distribuzioni GNU/Linux più diffuse che conta anche un sacco di sostenitori. VirtualBox è uno dei migliori software per la virtualizzazione desktop esistenti al momento, permette di installare un sistema operativo (Windows, GNU/Linux, BSD, Solaris…) senza cancellare o formattare partizioni sul disco rigido e consente, anche, di impratichirsi su queste due ultimi aspetti. VirtualBox è estremamente facile da installare sia su sistemi operativi Windows sia sui “pinguini”. Ecco ho realizzato uno screencast (video) dell’installazione di Ubuntu su…

Read More Read More

Windows Server 2008 su Xen

Windows Server 2008 su Xen

Windows Server 2008 può essere installato in un domU di Xen abbastanza semplicemente. Siccome tutti i sistemi operativi Windows non contengono istruzioni nel loro kernel che permettono la paravirtualizzazione (fino ad ora) è necessario usare il supporto per la virtualizzazione completa persente in Xen. E’ opportuno destinare a Windows Server 2008 uno spazio sufficiente, dove memorizzare i suoi file; per questo 8 GB dovrebbero essere sufficienti.

La cifratura del filesystem di un domU

La cifratura del filesystem di un domU

Se la sicurezza delle virtual machine è importante si può pensare a cifrare il filesystem del dominio. Occurre, però, preparare un kernel ad hoc che supporti gli algoritmi di cifratura, device mapper e target crypt. Per fare ciò nella fase di configurazione di Linux bisogna attivare i moduli “Device mapper support and Crypt target support” e “Aes cipher algorithms” oltre che ai moduli per Xen.

ConVirt gestire graficamente Xen

ConVirt gestire graficamente Xen

ConVirt (controlling virtual systems), reperibile su xenman.sourceforge.net, è un’interfaccia grafica per gestire le virtual machine di Xen senza dover usare la riga di comando. Sebbene esistano altri strumenti GUI per Xen (virt-manager, vm-install…) a volte già integrati in alcune distribuzioni GNU/Linux, ConVirt si sta affermando grazie ad alcune sue particolarità. Tra l’altro beneficia di una licenza open source.