Dopo una serie di guide su Rancher in Debian, vediamo assieme come installare Rancher su Ubuntu 16.04 Xenial Xerus. Ubuntu Xenial Xerus non ha bisogno di presentazioni: si tratta della prossima LTS di Canonical. Rancher propone un’interfaccia web che consente la gestione di immagini e gruppi di immagini (detti stack e/o servizi) per rendere il deploy di applicazioni con Docker più semplice.

Così come per Debian l’installazione di Rancher è molto semplice.

Anche in questo caso è necessario che Docker sia già installato e attivo sul sistema operativo, per scoprire come installare Docker su Ubuntu 16.04 vi rimando a questo tutorial.

Una volta installato Docker, dunque ora lanciamo il container di Rancher:

sudo docker run -d –restart=always -p 8080:8080

Vi propongo l’output del comando:

[sudo] password for vale:
Unable to find image ‘rancher/server:latest’ locally
latest: Pulling from rancher/server

Toshiba 4TB Canvio Basics Portable External Hard Drive,USB 3.2. Gen 1, Black (HDTB440EK3AA)

8387d9ff0016: Downloading [=>       ] 1.621 MB/65.68 MB
3b52deaaf0ed: Download complete
4bd501fad6de: Download complete
a3ed95caeb02: Download complete
1dd2ffa08394: Waiting
2c1da210ed5b: Waiting
d2c2aa379874: Waiting
39638ae112a3: Waiting
6c7b3cb5595a: Waiting
4a2a497ad3a8: Waiting
0ce5eab0dc08: Waiting
74e574f55d61: Waiting
062201849310: Waiting

L’operazione prevedere lo scaricamento dell’immagine di Rancher, la decompressione e l’attivazione di un container.

Al termine dell’attesa, basta semplicemente puntare con un browser all’indirizzo:

http://192.168.145.134:8080

dove 192.168.145.134 è l’IP di Ubuntu 16.04 oppure se avete installato Rancher direttamente sul vostro PC, potete usare

http://localhost:8080

Si aprirà una pagina d’introduzione a Rancher.

Di valent

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *