Installare Ubuntu 10.04 LTS in una virtual machine


logo-ubuntu-1004 Negli ultimi giorni di aprile 2010 è stata rilasciata con qualche giorno di ritardo la nuova versione long term support di Ubuntu: Ubuntu 10.04 LTS. Le novità sono tante: a partire dal look completamente ridisegnato che rende questa versione di Ubuntu molto diversa dalle precedenti. Le finestre, i pulsanti dell’ambiente desktop assomigliano molto a MAC OS X più che al vecchio GNOME

Continua a leggere

VirtualBox 3.2 in arrivo

Il 28 aprile è stata rilasciata la versione beta, adatta al testing, di VirtualBox 3.2.0

Oltre a u visivo restyling dovuto al cambiamento del proprietario del software: non si chiamerà più ufficialmente Sun VirtualBox ma Oracle VM VirtualBox,  nella nuova versione sono stati solo corretti degli errori ma sono state introdotte nuove funzioni tra cui la possibilità di aumentate o ridurre la quantità di memoria RAM attribuita ad un macchina virtuale mentre è in esecuzione (memory balloning), Continua a leggere

Trasformare il sistema operativo in una virtual machine

Ci si può chiedere se è possibile trasformare un’installazione di un sistema operativo in poco tempo in una macchina virtuale? Risposta affermativa.

Quest’operazione permette di risparmiare un bel po’ di tempo rispetto alla creazione ex-novo di una macchina virtuale: prima di tutto non è necessario spendere un’oretta per installare il sistema operativo più tutti i programmi necessari secondo non è detto che non siano facilmente reperibili gli installer di alcuni programmi.

Continua a leggere

VirtualBox 3

VirtualBox 3 (o meglio VirtualBox 3.0.0) è arrivato proprio oggi. Le principali caratteristiche sono:

  • Supporto ai processori simmetrici sui guest fino a 32 processori virtuali (solo con Intel VT-x e AMD-V abilitate).
  • Supporto per OpenGL 2.0 in guest con sistema operativo Windows, Linux e Solaris
  • Capacità di usare giochi e applicazioni Direct3D 8/9 su sistemi operativi Windows ospitati nelle macchina virtuali (sperimentale)

Guida all’installazione di VirtualBox 3. Continua a leggere

Emule in VirtualBox

Una macchina virtuale può tranquillamente ospitare eMule (o altri programmi di P2P). VirtualBox è un’ottima soluzione perché permette di adoperare il programma in un ambiente isolato evitando così problemi dovuti a virus o all’uso di applicazioni non sicure.
Con un’appropriata configurazione della virtual machine si migliorano le prestazioni di eMule e si mantiene il sistema operativo principale pulito e sicuro.

Continua a leggere

VirtualBox Guest Additions su Windows 7

VirtualBox Guest Additions Le VirtualBox Guest Addition permettono di migliorare sensibilmente le prestazioni di una macchina virtuale aggiungendo tra l’altro dei driver per l’interfaccia di rete e per la scheda grafica. Consentono anche di condividere una cartella fra il sistema operativo host (quello installato sull’hardware) e il sistema guest (quello all’interno della macchina virtuale).

Windows 7

Questi strumenti possono essere installati anche su Windows 7. Tuttavia è necessario disporre di una versione aggiornata di VirtualBox e delle sue Guest Additions.

Continua a leggere

Installazione di Windows 7 su Virtualbox

windows7-logo Come installare la nuova versione del sistema operativo di Microsoft: Windows Seven su VirtualBox.

Una volta scaricato il file contenente Windows 7 da http://www.microsoft.com/windows/windows-7/ e aver ottenuto il codice d’attivazione dopo una lunga fase di registrazione, si può avviare VirtualBox e indicare come disco d’avvio della macchina virtuale l’immagine .iso scaricata. Continua a leggere