Hauppauge! WinTV-MiniStick HD

All’apparenza sembra una normale pen drive USB, ma si tratta di ben altro.
WinTV MiniStick HD è un ricevitore per il digitale terrestre che permette di vedere i programmi televisivi sul computer.
Il dispositivo è dotato di un tuner per decodificare il segnale digitale trasmesso dalle emittenti televisive col formato DVB-T adottato anche in Italia.  Leggi la recensione di WinTV MiniStick HD.

Permette di vedere e registrare sul proprio computer tutte le trasmissioni non codificate anche quelle in HD: si potranno tranquillamente vedere i nuovi canali ad alta definizione come Rai HD così come sentire le radio digitali (RadioUno, RadioDue, RadioTre e quelle locali).

Inclusi nella confezione troviamo: un piccolo e fine telecomando a infrarossi che può essere alloggiato in uno slot CardBus di un portatile, un’antenna di una quindicina di centimetri, un cd-rom contenente i driver e il software WinTV 7 HD e naturalmente il ricevitore USB di piccole dimensioni (6,5 x 2,3 x 1,5 cm).

Requisiti di sistema della WinTV-MiniStick HD sono piuttosto bassi; per cui anche un netbook equipaggiato di Atom mono-core sarà in grado di visualizzare i canali digitali fludamente ad eccezione di quelli HD.

* Processore minimo 1.2 GHz Intel® o equivalente.
* Microsoft Windows Vista (32 & 64bit) o XP (solo 32bit) con Service Pack 2 / 3.
* Sistema Video con memoria 64 MB (minimo).
* Sound card o sistema audio on board.
* Una porta USB 2.0 libera (non funziona con porte USB 1.1).
* CD-ROM drive (per installazione Software).

Se possedete un netbook vi conviene inserire il cd rom in un computer dotato un lettore DVD e copiare il contenuto del supporto in una chiavetta USB assegnando al pen drive la stessa etichetta del CD-rom, perchè sul sito web c’è una versione di WinTV ma non contiene i codec video/audio.

Ma adesso vediamo come si comporta sul campo il ricevitore WinTV-MiniStick HD.

Su un computer dotato di processore Intel Xeon W3550 (simile al Core i7 940) con 4 GB di RAM e un disco rigido veloce come il VelociRaptor più una scheda video professionale come Nvidia Quadro FX1800, la visione dei canali è fluida e se ci sono problemi questi sono dovuti alla qualità scadente del segnale digitale che non è imputabile alla WinTV-MiniStick.
Da una componenti di alta fascia si ottiene il massimo. Infine abbiamo deciso di provare WinTV-MiniStick HD anche con un netbook Samsung N110 con processore Atom N270 a 1,60 GHz per vedere i limiti. Come detto i canali HD si vedono a scatti mentre quelli normali come Rai 1 e Canale 5 si vedono senza problemi.

C’è da dire che l’antenna inclusa nella confezione non è decisamente il top e funziona bene solo a distanze ravvicinate alla sorgente del segnale mentre non è sufficiente per vedere canali trasmessi da più di una ventina di chilometri in linea d’aria.

Il tuner (sintonizzatore) incluso nella chiavetta WinTV-MiniStick HD è più che discreto: riesce a visualizzare anche un segnale digitale piuttosto scarso ma è lento quando si passa da un canale al successivo o al precedente; ciò rende lo zapping quasi impossibile, per cui è bene utilizzare il tasto Menu del telecomando in modo da potersi spostare tra i canali che interessano più velocemente senza visualizzarli tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *