Recensione del SSD NVME Crucial P5 Plus


In questo articolo troverete una recensione del modulo M.2 NVME Crucial P5 Plus.
Il Crucial P5 Plus è un modulo M.2 NVMe che sfrutta la tecnologia PCI Express 4.0 in modo da poter superare di gran lunga i moduli pensati per la generazione precedente.
Le specifiche riportano che il modulo può raggiungere velocità di lettura fino a 6600 MB/s per tutti i 3 modelli disponibili quello da 500 GB, da 1 TB e da 2 TB.
Il modello recensito in questo articolo è il Crucial P5 Plus 500 GB CT500P5PSSD8. Di seguito le caratteristiche riportate da Crucial per questo SSD:

CapacitàCodice prodottoLettura sequenzialeScrittura sequenzialeLettura casualeScrittura casuale
500 GBCT500P5PSSD86600 MB/s4000 MB/s360K IOPS700K IOPS
Caratteristiche tecniche del P5 Plus

La scheda madre che ospita il modulo NVMe è una ASRock X570M Pro4 che dispone di 2 slot M.2 di cui uno PCIe Gen4 x4 & SATA3 e l’altro PCIe Gen4 x4.
Esattamente quello che ci serve per fare andare tutto al massimo.

Una foto del Crucial CT500P5PSSD8

Nel mio test ho deciso di sottoporre non solo il CT500P5PSSD8 ma di aggiungere i dati anche di altri due dispositivi: uno NMVe che non supporta PCI Express 4.0 e l’altro un disco meccanico SATA. Il modulo M.2 NMVe è un SSD Intel serie 760p SSDPEKKW256G8 da 256 GB PCIe 3.1 x4, il disco meccanico è un WD Velociraptor WD1000DHTZ da 1 TB SATA 6 Gb/s.

In questo modo possiamo avere un’idea di quanto le velocità e il thoughput negli anni sia veramente migliorato di molto.

Di seguto riporto i test con i benchmark del Crucial P5 Plus, Intel serie 760p e del Velociraptor raccolti con CrystalDiskMark:

Crucial P5 Plus CT500P5PSSD8
Intel serie 760p SSDPEKKW256G8
WD Velociraptor WD1000DHTZ

Dai test si evince come il Crucial P5 Plus sia più performante del modulo M.2 NMVe di Intel che adotta una tecnologia più datata, infatti i limiti di velocità per PCIe 3.1×4 stanno attorno a 3300/2700 MB/s (in base al modulo) e l’Intel è anche il dispositivo di sistema (quindi un po’ più penalizzato).

Si può notare però facendo un raffronto con i dati indicati dal produttore che la velocità di lettura sequenziale del Crucial P5 Plus di 6600 MB/s non è stata raggiunta nel test, nei quali abbiamo rilevato 6137,61 MB/s. Per raggiungere i 6600 MB/s bisogna trovarsi in condizioni veramente particolari e del tutto inusuali nell’uso quotidiano.

C’è da dire anche che sono in commercio moduli M.2 NMVe più veloci che riescono a raggiungere un throughput di ben 7300 MB/s, di gran lunga maggiori a quelli del CT500P5PSSD8.

Tuttavia ciò che premia il nostro Crucial P5 Plus da 500 GB è il prezzo: infatti online è possibile trovarlo ad un prezzo estremamente conveniente su Amazon. Ora sta a poco meno di 70 euro per la versione a 500 GB mentre a meno di 150 euro per la versione da 1 TB ossia il Crucial P5 Plus CT1000P5PSSD8. Se invece potete spendere un po’ di più e volete un SSD che possa raggiungere e superare i 7000 MB/s in lettura, vi consiglio il WD BLACK SN850 500 GB.

Concludendo il Crucial P5 Plus da 500 GB è un modulo M.2 interessante perchè permette di sfruttare piuttosto bene la tecnologia PCI Express 4.0 e al contempo essendo abbastanza economico è un’ottima soluzione perchè ha bisogno di un unità per il proprio computer fisso oppure portatile contendo la spesa. Questo è il motivo per cui ho preferito il CT500P5PSSD8, rispetto ad altre soluzioni più costose, che userò assieme al vecchio Velociraptor per il video editing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *