VirtualBox Networking

cavo di reteReti e VirtualBox

Le virtual machine per comunicare fra loro oppure con l’host hanno a disposizione una o più interfaccie di rete. La comunicazione via rete è il modo migliore per scambiare messaggi o file tra le macchine in maniera sicura.

Anche VirtualBox come i più blasonati concorrenti nel campo della virtualizzazione offre un buon supporto e un’ottima documentazione per realizzare una rete.

Sono quattro i tipi di modalità a scelta dell’utente:

  • Network Address Translation (NAT)

  • Host Interface Network

  • Internal Networking

  • Nessuna connessione

La prima impostazione è quella di default, che consente la navigazione in Internet attraverso lo sfruttamento del collegamento disponibile sull’host.

Network Address Translation (NAT)

L’impostazione di default è quella che va bene nella maggior parte dei casi, tuttavia non funzionerà il comando ping e la virtual machine non sarà raggiungibile dall’esterno (fuori dell’host e dalle altre macchine virtuali).

VirtualBox integra al suo interno un server DHCP che provvede ad assegnare un indirizzo IP alla macchina. Oltre al server DHCP, VirtualBox presenta anche un motore NAT che gestisce e instrada i pacchetti dalla virtual machine all’host oppure ad altri ambienti virtualizzati.

Per fare in modo che l’host e la virtual machine si possano scambiare file reciprocamente si può usare il protocollo ssh.

Attenzione queste modifiche debbono essere effettuate a macchina virtuale spenta.

Usando VboxManage:

$ VBoxManage setextradata “Linux Guest”

“VBoxInternal/Devices/pcnet/0/LUN#0/Config/guestssh/Protocol” TCP

$ VBoxManage setextradata “Linux Guest”

“VBoxInternal/Devices/pcnet/0/LUN#0/Config/guestssh/GuestPort” 22

$VBoxManage setextradata “Linux Guest”

“VBoxInternal/Devices/pcnet/0/LUN#0/Config/guestssh/HostPort” 2222

 

(Non si deve andare a capo prima di “VboxInternal …, ma scrivere tutto sulla stessa riga e “Linux Guest” va sostituito con il nome della virtual machine racchiuso fra le virgolette)

Le connessioni alla porta 2222 di protocollo TCP vengono direzionate verso la porta numero 22 della macchina virtuale. Il termine guestssh è un nome che si può scegliere. Pcnet è il nome dell’adattatore di rete virtualizzato da VirtualBox.

Host Interface Network

Utilizzando questa modalità viene creata una scheda di rete virtuale (vbox0) sull’host così che la virtual machine attraverso la sua interfaccia network possa dialogare con l’host tramite vbox0 creando una rete fra la macchina fisica e quella virtuale. Simile alla connessione con un cavo incrociato fra due computer.

Creazione su un host Windows

Si può creare l’interfaccia digitando a riga di comando:

>VBoxManage createhostif “vbox0”

oppure usando network configuration.

La scheda appena creata apparirà tra le interfacce di rete disponibili nelle proprietà di rete della virtual machine. Per usare la modialità Host Interface Network selezionarla dall’elenco e associare vbox0 alla virtual machine.

Creazione su un host Linux

In Linux la scheda fa uso dei driver TAP inoltre esistono due tipi di interfaccia: permanente e dinamica.

La procedura varia da distribuzione a distribuzione.

Internal networking

Con Internal networking si intende una rete fra le macchine virtuali, è simile alla Host interface Network solo che il traffico non passa per una scheda sull’host. Con una rete interna si può raggiungere maggiore efficienza nelle comunicazioni che coll’altro metodo.

Sono facili da realizzare perché sono create automaticamente da Virtualbox. Nelle proprietà della macchina virtuali nella sezione Network scegliere questa modalità e associare la macchina a una delle reti interne che sono visibili.

Nessuna connessione

Semplicemente, la scheda di rete è attiva nella virtual machine ma è come se fosse staccato il cavo che la collega ad un altro dispositivo fisico o virtuale di rete.

5 pensieri riguardo “VirtualBox Networking

  1. Daniele ha detto:

    prettamente illustrativo, scarsamente utile per l’utilizzo pratico in host linux

  2. admin ha detto:

    ???
    A cosa ti riferisci? Alla guida o alla gestione della rete di VirtualBox?

  3. DanieleL ha detto:

    Ciao, supponi che volessimo realizzare una rete come segue:
    ————-B———-C—–D
    A————————–E—–F——–G
    ——–H ——–I
    ovvero dal router A partono 3 sottoreti (B/C/D E/F/G H/I). intanto cosa devo settare nelle macchine? Cosa devo settare da virtualbox per rendere la scheda di A un router???

  4. valent ha detto:

    Scusa per il ritardo, ma non riesco a capire il disegno. Non potresti fare un’immagine anche con paint e caricarla su imageshack?

  5. Capoccio1 ha detto:

    Buon giorno a tutti, scusate per il fuori argomento, volevo chiedere se è possibile aggiungere altre schede di rete virtuali oltre alle 4 supportate da virtualbox.
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *