JBoss


JBoss è una collezione di software scritti in Java che comprende come elementi principali un’application server chamato JBoss e una versione adattata del web server TomCat basati entrambi sull linguaggio di programmazione Java per servire risorse della tecnologia Java Enterprise Edition (Java EE). Continua a leggere

Nginx

Nginx (Engine X) è un Web Server utilizzabile anche come reverse proxy che ultimamente ha fatto molto parlare di sé per la sua semplicità di configurazione, le sue alte performance e la sua leggerezza.
A fine di novembre, stando alle statistiche di NetCraft, i server che utilizzano Nginx sono aumentati di oltre 3.5 milioni in 3 mesi, portando questo prodotto alla 4a posizione dei Web Server più utilizzati. Continua a leggere

Web server su OpenVZ

OpenVZ è una buona soluzione per la virtualizzazione a livello di sistema operativo. Quando ci si fida degli applicativi che girano in un sistema, OpenVZ è decisamente un prodotto da considerare.

Viceversa affidando un vps ad un estraneo magari senza capacità in ambito sistemistico, può risultare un problema; poiché l’isolamento non è così robusto come quello fornito da VMware ESX oppure Xen.

Continua a leggere

Ottimizzazione di MySQL

mysql MySQL è il database usato da WordPress per memorizzare non solo il contenuto degli articoli e delle pagine ma anche i dati degli utenti, le impostazioni generali e molto altro.

Ogni volta che una pagina del blog viene visualizzata, WordPress fa parecchi accessi al database vuoi per recuperare parti delle intestazioni e del corpo(come il nome del blog, la descrizione, il link del feed…) e vuoi ovviamente per comporre il testo del post.

Continua a leggere

Installazione di WordPress su Apache

apache-wordpress Articolo aggiornato ad OTTOBRE 2019 – Apache è un ottimo web server gratuito che permette di gestire egregiamente uno o più blog WordPress. Esistono web server forse più preformanti come Nginx, molto in voga in questo periodo, ma è più difficile da configurare specialmente se si usa la funzionalità di rewrite delle URL.

Se il proprio blog non ha un traffico elevato ossia con molti utenti (ad esempio meno di 1000 visitatori unici al giorno) non conviene acquistare un server dedicato oppure un vps (virtual private server): un piano di hosting performante può bastare anche per 2000 visitatori unici quotidiani. Qualora il traffico aumenti e le possibilità economiche lo permettano si può passare a un server virtuale oppure a una soluzione dedicata o semi-dedicata.

Continua a leggere

Xen e web server

Ecco la seconda parte della guida.
All’interno del domU è installato il web server è importante fare l’aggiornamento del sistema operativo applicando le patch di sicurezza e, se necessario, scaricare nuove versioni dei programmi.
Con Fedora basta usare il comando da root “yum update” mentre se si utilizza Ubuntu/Debian si può adoperare “apt-get update” e successivamente “apt-get upgrade“.
Dopo ciò è necessario scegliere la migliore configurazione di rete per la macchina virtuale. Continua a leggere

Un server web su Xen

apache server logoQuali strategie si possono adottare per installare un web server su un domU? Consigli e istruzioni con due esempi fatti usando Apache e Ubuntu 8.04 o Fedora.

Xen offre la possibilità di creare macchina virtuali (domU) contenenti svariati sistemi operativi che possono eseguire vari tipi di servizi o demoni. L’installazione e le configurazione di un server web all’interno di una virtual machine è una pratica sempre più usata, soprattutto per ospitare siti web di medie dimensioni e con un discreto traffico generato. Continua a leggere