PMBOK vs PRINCE 2 vs AGILE

Rapida carrellata sui metodi di project management più diffusi.

PMBOK lo possiamo definire come uno standard, PRINCE2 come una serie di guide linea mentre AGILE come una metodologia snella.

La gestione di un progetto (project management) in qualsiasi ambito della nostra vita, lavorativo o privato, non è una questione da poco.
Gestire di un progetto non è facile specialmente se coloro che sono coinvolti non hanno un’attitudine per l’ordine, la precisione e il rispetto delle scadenze.
Alcuni si trovano con una dote innata per tenere tutto sotto controllo e portare le cose al termine ma spesso ci troviamo in situazioni in cui siamo insabbiati, anche chi è piuttosto bravo in questi aspetti.
Ecco che a partire dagli anni ottanta, sono nati degli standard e raccolta di guide linea (tipicamente dal gusto anglosassone) per regolare la gestione di un progetto.

La Project Management Body of Knowledge (PMBOK) è una guida pubblicata dal Project Management Institute (PMI) ossia uno standard, nato degli Stati Uniti, per tracciare un percorso per la realizzazione di un progetto attraverso una sequenza di processi avendo ben chiaro degli aspetti (aree di conoscenza) come il rispetto dei tempi, lo sviluppo delle risorse umane, la valutazione dei rischi, contenimento dei costi…

Dall’altra parte dell’Atlantico, nel Regno Unito è nato PRINCE (PRojects IN Controlled Environments) e la sua evoluzione PRINCE2. PRINCE2 è una raccolta di guide linea riguardanti il processo di nascita, sviluppo e conclusione di un progetto. A differenza di PMBOK che si focalizza molto sul “come” fare, PRINCE2 è orientato al “cosa” fare; non fornisce degli strumenti ma piuttosto indica un percorso da seguire con delle demarcazioni ben precise.

Sia PMBOK sia PRINCE2 sono raccolti in guide e libri i cui concetti sono ben codificati tanto da avere delle rispettive certificazioni: sì, ci si può certificare (in diversi gradi) come esperto in PMBOK e PRINCE2.

E poi c’è AGILE. Agile è un metodo di gestione dei progetti nato in occasione della pubblicazione del manifesto Agile (Manifesto for Agile Software Development) e raccoglie un piccolo elenco di aspetti che sono importanti:

Gli individui e le interazioni, più che i processi e gli strumenti
Il software funzionante, più che la documentazione esaustiva
La collaborazione col cliente, più che la negoziazione dei contratti
Rispondere al cambiamento, più che seguire un piano

Questi principi che negli anni si sono evoluti, ma non in maniera rigida e codificata, sono il riferimento per un project management molto snello fatto di rapide e ben cadenzate release, ottima metodologia per rilasciare software in ambienti molto dinamici ma forse non così adatta per l’organizzazione di un matrimonio!

Installare vncserver su Oracle Linux 7


VNC, o “Virtual Network Computing”, è un sistema di connessione che consente di utilizzare la tastiera e il mouse per interagire con un ambiente desktop grafico su un server remoto. VNC semplifica la gestione di file e del software su un server remoto agli utenti che non sono a loro agio con la linea di comando.

Su Oracle Linux 7, Centos o Red Hat, la funzionalità standard di share del desktop è facile da attivare ma è utilizzabile soltanto con pochi client VNC: collegarsi da Windows al server non è facile perchè la maggior parte dei client non supporta il protocollo di autenticazione di Vino Server, per cui è opportuno adottare un’alternativa installando vncserver.

Una volta completato il processo, sarai in grado di accedere facilmente al tuo server con l’aiuto di uno strumento di visualizzazione VNC, come vncviewer. Analizziamo i passaggi.

Continua a leggere

Debian 6 Squeeze


Dopo quasi due anni dalla pubblicazione di Debian 5 Lenny, è arrivata, sebbene in ritardo, anche quest’ultima versione della nota distribuzione GNU/Linux: Debian 6 Squeeze.
La principale novità è sicuramente il fatto che ora Debian non è più una sola distribuzione Linux ma è anche una distribuzione FreeBSD. In aggiunta al famoso kernel, troviamo infatti il kernel di FreeBSD. Continua a leggere

RoundCube Software per WebMail


Possedete una vps o un server dedicato? Vorreste poter inviare e ricevere messaggi di posta elettronica usando il vostro dominio senza dover configurare un client di posta come Thunderbird o Outlook Express?

RoundCube è un software scritto in PHP che permette la gestione della posta elettronica via web (la cosidetta WebMail). A differenza dei famosi SquirrelMail e Horde, RoundCube ha un’interfaccia web basata su ajax veramente molto curata. Continua a leggere

Installare i VMware Tools su Linux


tools I VMware Tools sono un insieme di strumenti che permettono di migliorare l’interazione tra una macchina virtuale e uno dei software di virtualizzazione VMware.

In particolare i VMware Tools contengono dei driver per la scheda video che permettono di ottenere maggiori prestazioni grafiche e consentono di usare le cartelle condivise (shared folders).

Continua a leggere

Installare Ubuntu 10.04 LTS in una virtual machine


logo-ubuntu-1004 Negli ultimi giorni di aprile 2010 è stata rilasciata con qualche giorno di ritardo la nuova versione long term support di Ubuntu: Ubuntu 10.04 LTS. Le novità sono tante: a partire dal look completamente ridisegnato che rende questa versione di Ubuntu molto diversa dalle precedenti. Le finestre, i pulsanti dell’ambiente desktop assomigliano molto a MAC OS X più che al vecchio GNOME

Continua a leggere

VirtualBox 3.2 in arrivo


Il 28 aprile è stata rilasciata la versione beta, adatta al testing, di VirtualBox 3.2.0

Oltre a u visivo restyling dovuto al cambiamento del proprietario del software: non si chiamerà più ufficialmente Sun VirtualBox ma Oracle VM VirtualBox,  nella nuova versione sono stati solo corretti degli errori ma sono state introdotte nuove funzioni tra cui la possibilità di aumentate o ridurre la quantità di memoria RAM attribuita ad un macchina virtuale mentre è in esecuzione (memory balloning), Continua a leggere

Cracking WEP


Le reti wireless non sono molto utilizzate solo nelle grandi città  ma anche nei paesi più piccoli è possibile trovarne parecchie. Basta un semplice cellulare che supporti il WIFI per scoprire che passeggiando per una via sono visibili un discreto numero di reti wireless. I dati viaggiano su onde radio che sono in grado di attraversare i muri di uffici o abitazioni e raggiungere anche un centinaio di metri di distanza dall’access point. Continua a leggere

Nginx


Nginx (Engine X) è un Web Server utilizzabile anche come reverse proxy che ultimamente ha fatto molto parlare di sé per la sua semplicità di configurazione, le sue alte performance e la sua leggerezza.
A fine di novembre, stando alle statistiche di NetCraft, i server che utilizzano Nginx sono aumentati di oltre 3.5 milioni in 3 mesi, portando questo prodotto alla 4a posizione dei Web Server più utilizzati. Continua a leggere