Project Honey Pot e http:BL per combattere lo spam

L’eterna lotta contro lo spam.

Project Honey Pot è un progetto che è stato creato per combattere lo spam, l’idea è quella di formare una rete di siti web che raccolgano dati sugli spammer.

Un amministratore di siti inserisce delle pagine costruite ad hoc dal progetto Honey pot (form, script e indirizzi e-mail) nel proprio sito, queste risorse funzionano come delle trappole per gli spammer.

Inoltre queste risorse sono “uniche” ovvero consentono di identificare uno specifico spammer. Per esempio se due spammer distinti visitano una pagina Honey Pot verranno riconosciuti come due individui differenti e non come un unico soggetto, grazie all’uso degli script.

Per di più, Honey Pot riesce a riconoscere un visitatore legittimo da uno spammer; solo quest’ultimo vedrà la risorsa Honey Pot mentre un visitatore umano non attiverà gli script.

Un ottimo riconoscimento degli utenti legittimi è raggiungibile con una corretta configurazione delle risorse.

I membri di Project Honey Pot hanno rilasciato un plugin per WordPress in grado di sfruttare a dovere tutti i dati derivati dal progetto. Il plug-in Http:BL, con licenza GPL, serve per rifiutare le connessioni al proprio blog da parte degli indirizzi IP usati dagli spammer.

Per poter usare questo plugin occorre avere una chiave (come per Askmet) e per ottenerla bisogna essere registrati al progetto Honey Pot.

Per ulteriori informazioni: Project Honey Pot

http://stepien.com.pl/2007/04/28/httpbl_wordpress_plugin/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *