Virtualizzazione e Antivirus

virus Conviene adottare dei software antivirus per proteggere le virtual machine? E’ opportuno individuare delle situazioni nelle quali uno strumento per il controllo dei file può risultare una scelta premiante?

Esistono due ambiti (desktop e aziendale) per i quali le soluzioni sono diverse.

imdages Per la virtualizzazione dei desktop è consigliato l’uso di un software antivirus. Soprattutto quando la macchina virtuale si collega ad Internet e fa girare Windows. In questo caso la virtual machine è vulnerabile come un normale computer connesso alla rete.
Gli antivirus più gettonati per Windows sono Norton Antivirus, MCAfee, Panda, Avast, Antivir e l’open souce ClamWin (la versione per Windows di ClamAV).

la virtual machine è vulnerabile come un normale computer

Con GNU/Linux i problemi sono minori, tuttavia, è meglio prevenire che curare.
Per GNU/Linux ci sono ClamAv, Avast e Antivir. Sono usciti anche dei programmi commerciali, per il pinguino, come: Panda Antivirus for Linux, Sophos Antivirus, F-Prot for Linux Workstation.

bio-hazard Se si virtualizza in ambito aziendale (server, enterprise…), la sicurezza e la disponibilità dei servizi assumono una maggiore importanza. Usando Linux è fondamentale installare un antivirus al fianco di un server di posta elettronica per evitare la diffusione di malware ai client. E’ anche vero che le prestazioni si una calcolatore peggiorano se viene eseguito un demone che controlla i file e la memoria alla ricerca di virus, worm e trojan. In questo caso la configurazione image2s e la fortificazione (hardening) del sistema operativo insieme a un firewall, potrebbero bastare.

è fondamentale installare un antivirus al fianco di un server di posta elettronica

Per il sistema operativo di Redmond: Symantec Antivirus Server for Windows, McAfee VirusScan Enterprise, Kaspersky Anti-Virus for Windows Server EE.

Per Solaris, nel campo enterprise, ci sono: ClamAv, F-Prot, Interscan VirusWall, Kaspersky, Mailscanner, Rav Antivirus e Sophos Anti-Virus.

imabges Ecco una lista degli antivirus, adeguati al settore aziendale, per Linux: ClamAv, Symantec AntiVirus Corporate Edition (il client per GNU/Linux), Trend Micro ServerProtect, Vexira Antivirus for Linux, F-Prot for Linux Mail Servers, MCAfee LinuxShield, Symantec Antivirus for Linux, Kaspersky Anti-Virus for Linux Mail Server (anche per FreeBSD 4.10 e 5.3).

Ultimamente le software house stanno realizzando una serie di prodotti per la sicurezza sulle virtual machine: Trend Micro (http://us.trendmicro.com/us/solutions/enterprise/security-solutions/virtualization/index.html) e Symantec AntiVirus for Linux 1.0 che è indicato anche per Vmware ESX 3.5, VMware ESX 3.0, Vmware ESX 2.5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *