Abilitare i repository backports su Debian Jessie


Debian Jessie è la precedente old stable di Debian. Un sistema con Debian Jessie dovrebbe essere migrato verso una distribuzione supportata ma a volte è necessario installare dei programmi su un vecchio server.
Purtroppo i repository backport, quelli che contengono software più recente di quello disponibile per la vecchia Debian Jessie 8.11, non sono più disponibili sul server principale.
Tuttavia questi sono ancora utilizzabili a patto di cambiare le fonti di aggiornamento.

Quindi creiamo un file chiamato backports.list in cd /etc/apt/sources.list.d/
Inseriamo nel file la seguente riga:

deb http://archive.debian.org/debian jessie-backports main

Ora disattiviamo il check della data dei repository:

echo 'Acquire::Check-Valid-Until no;' > /etc/apt/apt.conf.d/no-check

Facciamo un aggiornamento delle fonti con il classico:

apt update

Ora possiamo installare il software (per esempio la nuova versione di LetsEncrypt.
LetsEncrypt (e certbot) su Debian Jessie non funziona se non si attiva la versione che si trova sui repository jessie-backports oppure una recente ma avendo abilitato i backports su Debian 8.11, tutto è più semplice.
Per installarlo lanciare il comando:

apt-get install python-certbot-apache -t jessie-backports 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *