ZFS nativo su Ubuntu 16.04 LTS


Una delle funzionalità più interessanti introdotte con l’ultima versione di Ubuntu 16.04 LTS (Xenial Xerus) è il filesystem ZFS nativo. In Ubuntu 15.10 disponibile come technology preview, con l’arrivo della versione 16.04 LTS è possibile attivare ZFS tramite DKMS in modo stabile.

L’uso di DKMS permette di distribuire ZFS senza violare la licenza d’uso CDDL che non consente di distribuire binari di ZFS con una licenza libera compatibile con GPL.

Visto che non è possibile inglobare i binari perché non distribuire i sorgenti?
Nel mondo dell’open source e del free software c’è stato (e c’è ancora) un forte dibattito se ZFS possa o meno essere distribuito con Linux in forma di pacchetto contenente i file sorgenti perché diversi si chiedono se un modulo del kernel coperto dalla licenza GNU GPL e un modulo coperto dalla CDDL possano essere legalmente uniti assieme.

Continua a leggere