VMware e Xen a confronto

gocciaPrimo punto, Xen non su architettura VT o Pacifica è un paravirtualizzatore, quindi non lo prenderò in considerazione.
Paragonando Virtual Iron (Hypervisor commerciale per Xen non paravirtualizzato) e VMWare Virtual Infrastructure, c’è da dire che VMWare è ancora un pelo avanti, ma di poco e ciò non giustifica costi così alti di licenza (con Xen spendi molto meno).
Stessi servizi (HA, Live migration, Qos CPU , supporto iSCSI ed FC) ma Virtual Iron ha un overhead lievemente superiore e soffre ancora un po’ su alcune distribuzioni su cui i Tools faticano a compilare.
C’è da dire che i Tools in Virtual Iron sono fondamentali, altrimenti si perde l’HA, con VMWare l’HA lo si ha comunque (anche se senza tools non è raro che si grippi il reboot).

VMWare è molto stabile, true, Virtual Iron ha ancora qualche pecca di gioventù, ma l'”hypervisor” vmware e gestore delle console delle vm gira solo su Windows (limitazione mostruosa) mentre il Client di Virtual Iron gira in Java (più lento ma lo fai andare anche con una caffettiera).
Inoltre, il servizio VMWare “hypervisor” è di un’instabilità stucchevole quando gli utenti aumentano in modo considerevole e può essere manipolato con xml malformati in modo impressionante se lo si tiene installato i default.

Post scritto da Ummon, amministratore di sistemi per hostingtalk.it, tratto dal forum del sito che gestisce.

HA = High Availability

FC= Fibre Channel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *