Hyper-V il virtualizzatore di Microsoft

Hyper-V è il software di virtualizzazione prodotto da Microsoft per Windows Server 2008. Hyper-V, in particolare, è l’ipervisore (hypervisor) che si trova a girare direttamente sull’hardware del calcolatore e ingloba un suo kernel ( si tratta di una soluzione simile a Xen). Sopra ad Hyper-V è possibile eseguire direttamente delle virtual machine, le cui prestazioni beneficiano della mancanza di un sistema operativo host per cui le macchine virtuali funzionano direttamente a ring 0 (livello kernel) e non a livello utente.

windows server 2008 hyper-v

Le macchine virtuali potranno ospitare Windows Server 2008 ma anche altri sistemi operativi quelli raccomandati sono: Microsoft Windows Server 2008 x86 e x64, Microsoft Windows Server 2003 x86 e x64, Microsoft Windows 2000 Server, Suse Linux Enterprise Server 10 SP1o SP2, Microsoft Windows Vista, Microsof Windows XP.

Tra le caratteristiche che i programmatori e gli ingegneri del software Microsoft si sono posti ci sono l’affidabilità, la sicurezza, la scalabilità.

Per quanto riguarda l’affidabilità si è cercato di rendere il progetto molto modulare e a strati. Gli strati permettono ad un modulo di Hyper-V di dialogare solamente con i moduli adiacenti, rendendo più semplice la fase di testing del prodotto. In più, una maggiore affidabilità è assicurata dall’uso di un microkernel che fa si che sia minore la parte di codice che viene eseguita in modo privilegiato.

Mentre dal punto di vista della scalabilità, Hyper-V permette la creazione di virtual machine di numero illimitato e la memoria RAM massima consentita è di 2 terabyte.

A pochi giorni dall’uscita del prodotto è difficile stabilire le effettive qualità e caratteristiche oppure effettuare delle prove comparative tra Hyper-V, Xen e VMware.

Ecco alcune risorse su Hyper-V:

Video di presentazione di Hyper-V realizzato da Microsoft

Microsoft’s Hypervisor Technology Press Release

Virtualization and Consolidation with Hyper-V

Hyper-V è pronto

architettura-hyper-v

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *