Red Hat Enterprise Virtualization 2009

red-hat A settembre 2008, Red Hat  ha concluso l’acquisizione di Qumranet Inc. e dei suoi prodotti compresi KVM, SolidICE/SPICE e le tecnologie per la loro gestione, Il 28 febbraio 2009 Red Hat Enterprise annuncia un portafoglio di prodotti per la virtualizzazione, di cui i componenti principali sono:

Red Hat Enterprise Linux: La strategia di virtualizzazione scelta per Red Hat Enterprise Linux è KVM, KVM sarà l’unica tecnologia di virtualizzazione promossa dalla software house. Nonostante ciò Xen continuerà ad essere supportato per tutta la durata di vita di RHEL 5 (fino al 2014) e Red Hat fornirà ai suoi clienti tutti gli strumenti necessari per migrare da Xen a KVM.

Red Hat Enterprise Virtualization Manager for Servers: Una nuova soluzione per la gestione dei server di virtualizzazione che permetterà: live migration, alta disponibilità (High Availability), pianificazione del sistema, gestione dell’alimentazione, gestione delle immagini, snapshot, leggero provisioning, monitoraggio e reporting. Questo prodotto è in grado di amministrare sia host Red Hat Enterprise Linux 5 sia il nuovo Red Hat Enterprise Virtualization Hypervisor.

Red Hat Enterprise Virtualization Manager for Desktops: Un nuovo sistema di gestione per i desktop virtuali derivato da SolidICE che fa uso della tecnologia SPICE come protocollo remoto.

Red Hat Enterprise Virtualization Hypervisor: Un nuovo hypervisor standalone leggero progettato per essere integrato perfettamente in Red Hat Enterprise Linux con prestazioni alte.

Ulteriori informazioni: http://www.redhat.com/virtualization-strategy/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *