VMware ESX backup

Backup, ripristino e disaster recovery sono tra i più importanti elementi di gestione dei datacenter.

VMware ESX Server System e VMware Virtual Infrastructure forniscono diverse funzionalità per migliorare questi processi con relativi vantaggi e svantaggi. Dato che diversi ambienti hanno bisogno di soluzioni differenti, la flessibilità prevista da Virtual Infrastructure, consente all’ESX Server il backup e il ripristino delle procedure esistenti cooperando con soluzioni già esistenti.


Quando si pensa al backup di ESX Server, bisogna capire cosa si vuol realmente poi recuperare. Con VMware ESX server sono tre i componenti principali che possono essere salvati:

  • dischi virtuali
  • i file di configurazione della macchina virtuale
  • la configurazione del server ESX

Siccome una macchina virtuale è come una macchina fisica, un approccio possibile è quello di effettuare una copia di backup, allo stesso modo come se si trattasse di macchina fisica cioè utilizzando software di backup in esecuzione all’interno della macchina virtuale.

Come salvare i dati di una macchina virtuale?

Non c’è un unico modo per fare un backup di una macchina virtuale (sia per backup VMware ESX o altri software), ma la risposta giusta la si può trovare esaminando la propria configurazione del sistema e i requisiti richiesti come la velocità di backup, la frequenza di salvataggio dei dati:

  1. C’è bisogno di un recupero a livello di singolo file oppure c’è abbastanza tempo per ripristinare l’intera macchina virtuale?
  2. Quanto spesso è necessario recuperare i dati?
  3. Quanti dati devono essere salvati (dimensione)?
  4. Quali tipi di dato devono essere messi al sicuro? File, applicazioni, database…
  5. Quanto spesso cambiano i dati sul dispositivo di memorizzazione della macchina virtuale?
  6. Qual è il valore attribuito ai dati della macchina virtuale?
  7. Si può controllare l’integrità dei dati al fine di assicurarsi che il ripristino sia valido?
  8. Quale tipo di storage memorizza i dati della macchina virtuale (disco locale, SAN, NAS, iSCSI)? Quali sono le particolarità dello storage?
  9. Quale software di backup o processi di salvataggio sono già presenti nell’infrastruttura (sono già in uso altre soluzioni)?

Se si preferisce recuperare a livello file (un file specifico) è opportuno fare frequenti salvataggi usando agenti per clonare o fare istantanee dei dati installati direttamente all’interno delle macchine virtuali. Questi dati vanno memorizzati su supporti molto veloci.

Se non si necessitano backup frequenti, si possono salvare i dati su un temporaneo ma rapido data storage e poi riversati su nastri o altre unità definitive, probabilmente più lente.

2 pensieri riguardo “VMware ESX backup

  1. Alberto ha detto:

    ciao

    ma nel caso di volersi salvare proprio i file che corrispondono alla macchina virtuale installate in esx

    come si deve prodedere ?

    grazie Alberto

  2. valent ha detto:

    Cioè salvare l’intero contenuto del disco virtuale oppure anche i file di configurazione di tutte le macchine virtuali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *