Affidabilità delle virtual machine

Le macchine virtuali sono bellissime e molto comode da usare.

Ma cosa influisce sulla loro affidabilità? Backup, dischi, …
In altri termini, qual è la corretta procedura (o quali sono le raccomandazioni)
per gestire delle macchine virtuali?

Virtualizzazione non significa certamente affidabilità, ma grazie alle macchine virtuali si può migliorare l’affidabilità di un sistema.
Spesso i software di virtualizzazione mettono a disposizione una funzionalità chiamata in diversi modi: migrazione, teleportation…
Questa funzionalità permette di spostare una virtual machine da un server fisico ad un altro in pochi istanti senza interruzione di servizio. La migrazione può essere fatta per fare della manutenzione hardware al server oppure per equilibrare il carico su vari server (così si può disporre magari di un processore più libero).
Senza contare che una delle componenti dei sistemi cloud è la virtualizzazione.
Le cloud sono delle infrastrutture che hanno come obiettivo l’affidabilità. Per maggiori informazioni puoi consultare questo articolo presente nel blog: http://www.valent-blog.eu/2009/10/22/cloud-computing/

Io mi rieferico a virtualizzare un numero limitato di macchine in modo affidabile.
Cosa mi serve? …immagino uno storage affidabile ed un gestore delle immagini affidabile.
Senza arrivare al cloud computing…

Grazie per le risposte <(

Sì, come storage puoi scegliere un RAID tipo mirroring cioè due dischi uno copia dell’altro. Poi esegui frequentemente dei backup.
Se possiedi hardware ridondato è meglio. Magari due schede di rete al posto di una…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *