KVM nel 2009


redhat Dopo l’acquisizione di Qumranet nello scorso autunno da parte di Red Hat, Kernel based virtual machine ha subito una forte accelerazione nello sviluppo. Sono state rilasciate più di cento patch a KVM per versione 2.6.28 del kernel Linux.

Per non rimanere indietro sullo scontro con il rivale Xen, ora anche con KVM è possibile sfruttare l’ultima tecnologia Intel Virtualization for directed I/O (VT-d).

Ma per cosa succederà in questo nuovo anno a KVM? Quali sono i vantaggi che Red Hat ricaverà dall’acquisto della startup israeliana Qumranet?

Continua a leggere