Distribuzioni Linux per la virtualizzazione

Dopo Fedora 7, anche OpenSuse 10.3 esce pronta per la virtualizzazione.
Fedora 7 include QEMU (con KVM) e Xen 3.0, mentre OpenSuse oltre a questi programmi dispone anche di VirtualBox.
Entrambe le distribuzioni forniscono programmi e tool per gestire le macchine virtuali.
Per OpenSuse 10.3 è stato integrato in Yast un nuovo menu “Virtualization” che permette di installare l’hypervisor.
Al termina della procedura saranno presenti due nuove voci che consentiranno di creare o gestire le virtual machine.
Anche Fedora 7 ha il suo gestore di virtual machine, nel menu Applications -> System Tool oppure avviando a console virt-manager.
In OpenSuse VirtualBox è in versione OSE, quella open source; Xen porta il numero 3.1.
Fra l’altro in OpenSuse sono stati integrati dei moduli nel kernel (paravirt-ops e vmi) per migliorare le prestazioni usando VMware.
OpenSuse News: http://news.opensuse.org/?p=371
Fedora 7 Virtualization Quick Start: http://fedoraproject.org/wiki/Docs/Fedora7VirtQuickStart

Un pensiero riguardo “Distribuzioni Linux per la virtualizzazione

  1. Bronzo ha detto:

    Ho trovato anche questa molto interessante:
    http://pve.proxmox.com/wiki/Main_Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *