Wine HQ

wine hqWine è un programma che consente di eseguire applicazioni create per Windows e DOS su GNU/Linux.
Spesso non è necessario creare una virtual machine e installarvi Windows per poter adoperare un programma disponibile solo per i sistemi operativi Microsoft, si può ricorrere a “Wine is Not an Emulator” (nome esteso di Wine).

Non ha senso adoperare Wine se esiste una versione del programma per GNU/Linux perché le prestazioni sicuramente non sono come quelle di esecuzione nativa del programma e Wine può avere dei bug.
Wine è composto da una serie di librerie di Windows re-implementate (USER32.dll, KERNEL32.dll, GDI32.dll e NTDLL.dll…) che permettono all’applicazione che si vuole utilizzare di funzionare senza accorgersi che non si trova su Windows. Il programma eseguito avrà  a disposizione uno spazio disco con un albero simile a quello presente in una installazione di Windows (C:/Documenti and Settings/utente …) invece Wine crea all’interno della home dell’utente Linux una cartella .wine che contiene le directory di Windows necessarie al programma. All’interno della cartella .wine si trova drive_c che corrisponde a C:/, infatti dentro si trovano le directory Programmi e windows naturalmente sono disponibili ulteriori elementi a man mano che si aggiungeranno altri programmi Windows o DOS.

wine

Le applicazioni per i sistemi Microsoft possono essere dei semplici eseguibili tipo il solitario oppure degli installer che necessitano di depositare i loro file all’interno del file system.
Ad esempio dopo aver installato un programma è possibile controllare in /.wine/drive_c/Programmi se sono stati creati dei file.

Per usare Wine è ovvio che serve che sia presente nella propria distribuzione GNU/Linux; per fare questo è possibile installarlo a partire dai sorgenti oppure usando un pacchetto già predisposto per il proprio sistema operativo.
Per Debian, Ubuntu e simili:
# apt-get install wine
Comunque è possibile trovare il proprio pacchetto sul
http://www.winehq.org/site/download/
Scaricato il pacchetto lo si può facilmente installare.
Non tutti i programmi per Windows sono, sfortunatamente, funzionanti con Wine HQ.
Per sapere se sono eseguibili correttamente si può dare uno sguardo al database delle applicazioni presente sul sito di Wine http://appdb.winehq.org. Alcuni sono integralmente supportati e marchiati come gold o platimum altri sono parzialmente funzionanti (silver) come Microsoft Office 2007 mentre per altri in supporto non è completo e possono verificarsi dei problemi in certe sezioni ma comunque è possibile usare le funzioni base dell’applicazione. A volte non si riesce neanche a usare gli elementi principali di un programma perché non riesce neppure ad avviarsi.

wine hq

Per migliorare l’esecuzione di Wine di altri programmi Windows si può fare uso di Winetricks, uno script che fornisce delle librerie di Windows originali.
Tra queste librerie ci sono dotnet20.dll, flash, dei set di caratteri, comctl32.ocx, riched30…
Per avviare un’applicazione in wine basta semplicemente usare questo comando:
$ wine program.exe
Se il programma è un installer, l’applicazione verrà  installata nella cartella .wine dell’utente. Tuttavia è possibile cambiare questa directory modificando la variabile d’ambiente WINEPREFIX.

$ export WINEPREFIX=~/wine-2
$ wine programma.exe

Il programma verrà  installato nella cartella wine-2 all’interno della propria home. Questa opportunità  consente di avere uno spazio unicamente per un programma e quindi se è necessario rimuoverlo basta cancellare la cartella e il suo contenuto.

Un pensiero riguardo “Wine HQ

  1. Hispa ha detto:

    Bella guida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *