Assemblare un server economico

La virtualizzazione richiede una macchina di una buona potenza con un processore recente per ottenere delle prestazioni soddisfacenti. Vediamo quale server o computer può soddisfare le esigenze dei più comuni software di virtualizzazione.

Stiamo assemblando un piccolo server economico, il cui costo totale non dovrebbe superare i 300 euro.

PROCESSORE

Se si vuole ricorrere all’uso delle estensioni per la virtualizzazione è necessario controllare che il processore che si vorrà comperare supporti VT-X oppure AMD-V.

Un processore dual core Intel, dal basso costo, che è in grado di supportare la virtualizzazione è Intel Core 2 duo E7600 che con 3,06 MHz è sufficiente per la gestione di 2-3 macchine virtuali, vista anche l’alta frequenza di clock e la cache L2 di 3 MB. Su Ebay, l’E7600 oscilla fra i 110-120 euro.

Un’alternativa AMD interessante è un Athlon X2 6000+ che possiede 2 core e una frequenza di 3000 MHz con 1024 KB di Cache L2 e socket AM2 al prezzo di 85 euro. L’Athlon X2 6000  è inferiore al Core 2 Duo E7600 anche per via della ridotta capacità della cache di secondo livello.

E’ preferibile avere una cache più grande possibile quando si usano macchine virtuali, si possono trovare cache ampie all’interno di processori server come l’opteron di AMD oppure come lo Xeon di Intel; ovviamente i prezzi sono molto maggiori per questi modelli e assemblare un server con questi processori richiede componentistica differente (esempio scheda madre e ram diverse).

SCHEDA MADRE

Anche la scheda madre è importante: possibilmente non si scelga un modello di scarse qualità che offra magari supporto a memorie ram lente.

Si può invece risparmiare sulla grafica: non è necessaria una scheda video dedicata ma si può utilizzare la GPU integrata nella motherboard.


Il modello economico per processori Intel con socket 775 è l’ ASUS P5KPL-AM che mette a disposizione il chipset Intel G31 con grafica integrata ad un costo estremamente contenuto che va dai 40 ai 45 euro su Ebay.

Decisamente migliore è la scheda madre Intel DG43GT (socket 775) che possiede un chipset G43, il suo prezzo sta intorno agli 80 euro.

Una scheda madre per un processore AMD con Socket AM2 economica è la GIGABYTE GA-M61SME-S2L che offre grafica integrata al prezzo di circa 30 euro.

MEMORIE RAM

Per quanto riguarda la memoria RAM, per assemblare un server per la virtualizzazione, servono almeno 2 GB che si possono trovare fra i 30 e i 40 euro. Ovviamente un maggior quantitativo non farà che aumentare la reattività del sistema e il numero di macchine virtuali usabili contemporaneamente.

ALIMENTATORE

Con un alimentatore dal costo di circa 20 euro si può acquistare un prodotto dalla potenza di 500 W. Sono disponibili anche modelli con componenti più pregiati ma dal costo più che triplicato rendendo così il server assemblato eccessivamente costoso.

HARD DISC

I prezzi degli hard disc sono molto contenuti, quindi un modello da 500 GB viene all’incirca 40-45 euro mentre con 35 euro si può acquistare un disco rigido SATA da 320 GB.

UNITA’ OTTICA

Un lettore DVD o un masterizzatore costano ancora meno degli hard disc: con meno di 25 euro si può reperire un prodotto di punta.

3 pensieri riguardo “Assemblare un server economico

  1. Silvano ha detto:

    Grazie per le dritte, ma il tuo articolo è del 2009, volevo sapere se va bene uguale oppure meglio che chiedo aggiornamenti?

  2. valent ha detto:

    Penso che tu possa trovare componenti più potenti per lo stesso prezzo.

  3. Enea ha detto:

    Si scrive Hard Disk non Hard Disc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *