Xen e web server


Ecco la seconda parte della guida.
All’interno del domU è installato il web server è importante fare l’aggiornamento del sistema operativo applicando le patch di sicurezza e, se necessario, scaricare nuove versioni dei programmi.
Con Fedora basta usare il comando da root “yum update” mentre se si utilizza Ubuntu/Debian si può adoperare “apt-get update” e successivamente “apt-get upgrade“.
Dopo ciò è necessario scegliere la migliore configurazione di rete per la macchina virtuale. Continua a leggere

Bridged Networking

bridged-network Il bridging serve per collegare due reti LAN diverse, il dispositivo bridge (network bridge) lavora a livello due quindi gestisce anche i frame ethernet, similmente agli switch.
Questa tecnica è adoperata di default da Xen. Per controllare se questa funzione è abilitata bisogna accertarsi che nello script di configurazione /etc/xen/xend-config.sxp siano senza cancelletto le seguenti righe:
(network-script network-bridge)
(vif-script vif-bridge)

Continua a leggere

Windows Server 2008 su Xen

windows-server-2008-logo Windows Server 2008 può essere installato in un domU di Xen abbastanza semplicemente. Siccome tutti i sistemi operativi Windows non contengono istruzioni nel loro kernel che permettono la paravirtualizzazione (fino ad ora) è necessario usare il supporto per la virtualizzazione completa persente in Xen.
E’ opportuno destinare a Windows Server 2008 uno spazio sufficiente, dove memorizzare i suoi file; per questo 8 GB dovrebbero essere sufficienti. Continua a leggere

Creazione di Host Interface per VirtualBox

bridge ponteSe si vuole installare un web server o programmi che possono essere fruibili dall’host non si può far uso della NAT, ma bisogna scegliere una host interface.
Per fare in modo che la macchina virtuale possa essere vista dall’host è necessario scegliere l’host interface network come modalità di connessione di rete. La NAT, predefinita, non permette di collegarsi dall’host alle porte del sistema operativo virtualizzato. Continua a leggere