Installazione di Ubuntu 8.04 Hardy Heron: il video

A qualche giorno dal rilascio di Ubuntu 8.04 Hardy Heron LTS (supporto a lungo termine), ho realizzato un video che mostra l’installazione di Ubuntu 8.04.
Ubuntu è la distribuzione GNU/Linux più diffusa in ambito desktop; è semplice da adoperare, può sostituire Windows completamente oppure può convivere sullo stesso computer. Il sistema operativo, nell’ultimo caso, può essere scelto all’avvio della macchina.
Ecco lo screencast dell’installazione di Ubuntu Hardy Heron.

Trascrizione dell’audio

00:08 Spostiamoci con le frecce per scegliere l’italiano.
00:13 Selezioniamo la voce “Installa Ubuntu”.
00:58 Indichiamo nuovamente la lingua del sistema operativo e clicchiamo su Avanti.
01:04 Se necessario cambiamo il fuso orario.
01:11 Scegliamo la disposizione della tastiera e proviamo alcuni tasti nella casella di testo.
01:28 Possiamo scegliere come verrà suddiviso il disco per dare spazio a Ubuntu. Scegliamo di lasciare Windows insieme a Ubuntu.
01:54 Inseriamo il nostro nome e verrà generato un nickname, poi scegliamo una password. Immettiamo un nome per identificare il computer nella rete.
02:33 Se si vuole si possono importare i file presenti nella cartella dei documenti di Windows per adoperarli su Ubuntu.
02:40 Ecco un riassunto della configurazione, tra l’altro sono elencate le nuove partizioni.
02:53 Attendiamo la preparazione e l’installazione dei file di Ubuntu. La procedura nel video è stata velocizzata.
04:09 Togliere il DVD e riavviare il computer
04:24 Muoversi con le frecce per scegliere il sistema operativo, poi premere invio.
05:03 Inserire il nome utente.
05:08 Digitare la password.
05:28 Vediamo quali programmi dispone Ubuntu.
05:46 Tra i giochi troviamo un sacco di passatempo.
05:52 Qui, c’è anche il programma di fotoritocco The Gimp.
05:58 E’disponibile Firefox 3, Pidgin che è compatibile con i più diffusi programmi di chat e Ekiga simile a Skype.
06:08 Ecco OpenOffice.org: un sostituto valido di Word, Powerpoint ed Excel.
06:18 Nel menu Risorse si trovano le directory più usate
06:20 Nelle preferenze c’è la possibilità di configurare alcune impostazioni velocemente.
06:36 In Amministrazione, si possono trovare dei servizi per il gestore del computer: installare nuovi software, cambiare l’ora, modificare utenti e gruppi.
06:58 Per avviare FireFox cliccare sull’icona della volpe.
07:18 Per chiudere la finestra cliccare sulla X in alto a destra.
07:23 E’ pronta una pratica guida di Ubuntu che spiega come svolgere alcune attività .
07:37 Per modificare lo sfondo del desktop, fare click col tasto destro e scegliere “Imposta sfondo scrivania”.
07:48 Cliccare sull’immagine desiderata o aggiungere un altro wallpaper, poi cliccare su “Chiudi”.
07:55 Per spegnere il computer cliccare sul pulsante rosso affianco all’orologio.
08:03 Selezionare Arresta.
08:09 Ora il computer si spegne.
08.17 Per altri video visita valent-blog.eu

hardy heronOgni circa sei mesi viene pubblicata una nuova versione di Ubuntu, questo permette di avere una distribuzione GNU/Linux con programmi molto recenti e aggiornati rispetto ad altre soluzioni. All’interno del DVD di installazione sono presenti una miriade di applicazioni pronte all’uso e rapidamente installabili.
Ubuntu ha il più grande database di driver disponibile per riconoscere una grande quantità di dispositivi hardware che è secondo solo a Windows, ma non ha rivali tra le distribuzioni del pinguino. Cio contribuisce alla diffusione di Ubuntu, tanto che ha oramai superato tutte le sue concorrenti.
La versione Hardy Heron per desktop è stata battezzata LTS il che significa che verranno preparati e diffusi aggiornamenti e patch per tre anni a partire dal giorno dell’uscita.
Tra i pacchetti installati o installabili ci sono: OpenOffice.org 2.4.0, The Gimp 2.4.5, GCC 4.2, Ruby 1.8, Ekiga 2.0.12, Evolution 2.22.1, Ocaml 3.10.0, FireFox 3.0b5, F-Spot 0.4.2, Dovecot 1.0.10, Mono 1.2.6, Apache 2.2.8, AppArmor 2.1, Gnome 2.22, Python 2.5.2, PostgreSQL 8.3, PHP 5, MySQL 5.0.51 e Linux 2.6.24.

Video in risoluzione originale
Il filmato (video o screencast) è stato realizzato utilizzando il software VMware Server e RecordMyDesktop.

I commenti, come sempre, sono bene accetti.

2 pensieri riguardo “Installazione di Ubuntu 8.04 Hardy Heron: il video

  1. Barnybx ha detto:

    Vedo che anche te hai avuto problemi con l’audio.
    che scheda audio monta la tua macchina, mica una Intel Corporation 82801H (ICH8 Family).
    Hai risolto un qualche modo?

  2. admin ha detto:

    Per ottenere un video di qualità migliore, l’ho realizzato usando una virtual machine (VMware Server). Però so che esistono problemi con l’audio e questi sono dovuti al passaggio dai driver ALSA ai Pulse Audio. Per poter vedere i video su youtube a acoltare musica bisogna installare un pacchetto:
    sudo apt-get install libflashsupport

    Se non dovesse funzionare:

    sudo apt-get install linux-ubuntu-modules-$(uname -r)

    Al riavvio del computer nella sezione di controllo del volume cliccare su modifica > preferenze e indicare amplificatore esterno (external amplifier).
    Chiudere la finestra e riaprire la finestra nello stesso menù di prima e togliere il segno di spunta alla casella amplificatore esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *