MAC OS X in VirtualBox

Il sistema operativo MAC OS X Snow Leopard è una chimera per la virtualizzazione. Oltre al fatto che esistono forti limitazioni, in particolare a causa della licenza, all’esecuzione in un ambiente virtuale, ci sono pure dei problemi di hardware/software.
Snow Leopard fa uso di un BIOS particolare chiamato EFI che non funziona al massimo nelle macchine virtuali. Ciò determina l’impossibilità di installare MAC OS X, senza ricorrere a dei piccoli trucchetti.

Ora vediamo cosa serve per virtualizzare Snow Leopard.
Prima di tutto, scarichiamo o aggiorniamo la nostra versione di VirtualBox.
Va bene anche se si tratta di una versione in beta testing come VirtualBox 4.
E’ necessario procurarsi anche un DVD d’installazione che contiene Snow Leopard.
Scaricare Empire EFI e NullCPUPowerManagement.

Adesso possiamo procedere alla creazione della macchina virtuale seguendo la procedura guidata.
Indicare come sistema operativo Mac OS X e come versione Mac OS X server.
Attribuire almeno 1 GB di RAM alla virtual machine.


Creare un hard disk virtuale di una ventina di gigabyte, per risparmiare spazio scegliamo uno storage ad espansione dinamica.

Prima di avviare la VM sono necessarie delle operazioni.
Nelle impostazioni della macchina virtuale, scegliere il menu Sistema.

Nella sezione motherboard (scheda madre) rimuovere la freccina dal floppy (Ordine di avvio) e spuntare Abilita EFI.


Nella sezione Processore abilitare PAE/NX.
Nella sezione Accelerazione abilitare sia VT-x/AMD-V sia Nested Paging.

Invece nel menu Display attribuire 128 megabyte come memoria video e abilitare sia l’accelerazione 3D sia l’accelerazione video 2D.


Nel menù Storage, cambiare il tipo di controller IDE in modo che sia ICH6.


Cliccare sul disco vuoto che si trova sotto il controller IDE e indicare il percorso dell’immagine ISO di Empire EFI.
Utile, per migliorare le performance, è abilitare la cache I/O per il controller SATA.

Avviare la macchina virtuale. Ora non partirà Snow Leopard, ma Empire EFI.


Quando verrà visualizzata la schermata con la scritta “Eject the disk and then insert your OSX 10.6 installation DVD. Wait a bit and hit f5”, cambiare il DVD della macchina virtuale con quello di installazione di MAC OS X Snow Leopard.


Aspettare qualche secondo e premere il pulsante F5.
Ora partirà l’installazione di MAC OS X Snow Leopard.

Nelle schermate successive sarà tutto molto semplice, basta accettare le varie proposte.

E’ bene ricordare che ogni volta che la macchina sarà riavviata, essa non partirà a meno che non si usi Empire EFI.

Scarichiamo NullCPUPowerManagement nella macchina virtuale che contiene MAC OS X. Installiamo il programma.

Spegniamo il sistema operativo virtuale e chiudiamo pure VirtualBox.
Cerchiamo il file di configurazione della macchina virtuale con MAC OS X Snow Leopard. Nella versione 4 di VirtualBox dovrebbe avere l’estensione .vbox e trovarsi nella cartella Machines.
In Windows XP dovrebbe essere in una delle sottocartelle di C:\Documents and Settings\utente\.VirtualBox\Machines

Aggiungere alla sezione <ExtraData> le seguenti righe:

<ExtraDataItem name=”VBoxInternal2/SmcDeviceKey”
value=”ourhardworkbythesewordsguardedpleasedontsteal(c)AppleComputerInc”/>

Adesso è possibile lanciare VirtualBox e cambiare le impostazioni della macchina virtuale con MAC OS X spuntando l’opzione “abilita EFI” e smontando l’immagine iso di Empire EFI.
Finalmente si può avviare MAC OS X senza dover avvalersi di Empire EFI.

5 pensieri riguardo “MAC OS X in VirtualBox

  1. Uno ha detto:

    scusate ma io ho un filtro internet xk uso il pc di un amico, come faccio a scaricare l’immagine iso di mac os x? (P.S. mi serve un link con sito sicuro) il filtro è K9 Web Protection Alert.

  2. Uno ha detto:

    non mi stupisco che stiate festeggiando il Natale…

  3. pappana ha detto:

    Ottima guida,su amd phenom mi da crash a ogni riavvio o spegnimento
    con la scritta double panic cpu 0.
    È possibile risolvere?

  4. Andrea ha detto:

    ciao bella guida!
    scusate ma mi pianto sempre quando devo switchare tra i 2 dvd..
    in pratica parte efi e viene la schermata dove dovrei cambiare e premere f5, cambio cd e premo f5 aspettando anche un minuto intero…
    ma dopo che premo f5 scompare l’icona del disco e non succede più nulla!!

    help…

    uso entrambe le iso su daemon tools

  5. valent ha detto:

    @Uno: Il CD si poteva acquistare per 29 euro.
    @pappana: Potrebbe essere un problema legato alla scheda video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *