Supporto USB su VMware Workstation

Vmware Workstation è un ottimo software per la virtualizzazione di sistemi operativi desktop. Durante l’uso del computer può capitare che sia necessario accedere ad un disco collegato mediante cavo USB oppure ad una chiavetta USB, che hanno sostituito i vecchi floppy disk per lo spostamento e la condivisione di file tra diversi computer.

All’interno delle macchine virtuali è possibile leggere e scrivere su supporti USB, installando VMware Tools. Il pacchetto VMware Tools è costituito da una serie di driver per migliorare le prestazioni del sistema operativo ospitato e aggiunge delle funzionalità come la condivisione di cartelle fra host (ospitante) e guest (ospitato) oppure il supporto a periferiche USB.

Vediamo come installare VMware Tools e accedere ad una chiavetta USB all’interno della virtual machine.

Installazione di VMware Tools

Col susseguirsi delle versioni, VMware Worstation è diventato più user friendly e facile da configurare.

Una volta installato il sistema operativo nella macchina virtuale, uscire dalla finestra della virtual machine premendo contemporaneamente i pulsanti CTRL e ALT (sinistro) e aprire il menu VM di VMware Workstation. Lì, si troveranno numerose voci tra cui quella da selezionare “Install VMware Tools”.

In base al sistema operativo installato nel guest, apparirà una finestrella di varie forme e colori che mostrerà una barra di progressione. Il software del VMware Tool si collega ad Internet per scaricare la versione più aggiornata dei vari driver e utility facenti parte del pacchetto.

Schermata-33

Dopo aver scaricato gli aggiornamenti, apparirà un’altra finestra che porta un messaggio:

VMware Workstation metterà a disposzione l’immagine CD-ROM di VMware Tools sulla macchina virtuale. Per installare VMware Tools, fare il log in nel sistema operativo ospitato (macchina virtuale) e montare il dispositivo CD-ROM.
Leggere la documentazione di VMware Workstation per essere guidati passo dopo passo all’installazione di VMware Tools per il tuo sistema operativo guest.

Ecco i passi da seguire per installare i VMware Tools sulle macchine virtuali con Linux (Debian, Ubuntu, OpenSUSE, Centos…)

Aprire un terminale oppure una console, fare il login come root e montare il lettore CD virtuale nel filesystem.

# mount /dev/cdrom /media/

# ls

Dovrebbero comparire due file: uno manifest.txt e l’altro che comincia con VMwareTools. Copiare il file VMwareTools nella cartella root:

# cp /media/VMwareTools-8.1.3-203739.tar.gz /root

Scompattare l’archivio col comando:

# tar zxvf VMwareTools-8.1.3-203739.tar.gz

Al termine dell’elencazione della procedura, spostarsi nella cartella vmware-tools-distrib:

# cd vmware-tools-distrib

Schermata-38 Al suo interno si troveranno parecchi file, ma solo uno è da eseguire e si tratta dello script di configurazione di VMware Tool.

# ./vmware-install.pl

Verranno visualizzate una serie di richieste che possono essere soddisfatte, tipicamente, premendo INVIO.

Dopo tutte queste regolazioni è possibile immediatamente utilizzare una chiavetta USB oppure un hard disc esterno semplicemente collegandolo ad una delle porte USB del computer.

La macchina virtuale sarà in grado di mostrare il dispositivo in pochi secondi.

Schermata-45

2 pensieri riguardo “Supporto USB su VMware Workstation

  1. Norys Lintas ha detto:

    In questi giorni stavo provando virtual box, virtual pc e qemu con vari sistemi operativi windows e linux, ma una penna usb 1.1 molto vecchia, nonché smarcata non ne voleva sapere di essere letta…
    Ora ci sono riuscito^^
    Grazias

  2. valent ha detto:

    Con Virtual PC non si può fare, ma con VirtualBox o VMware è abbastanza semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *